Cultura

Don Milani: l’inquietudine del convertito, profeta innamorato del Vangelo ed “esploratore del futuro”

(Agensir)

Secondo Papa Francesco l’inquietudine di don Milani “non era frutto di ribellione ma di amore e di tenerezza per i suoi ragazzi, per quello che era il suo gregge, per il quale soffriva e combatteva, per donargli la dignità che, talvolta, veniva negata”.

Pagine

Abbonamento a RSS - Cultura