Chi sono i 3 americani rilasciati in Corea del Nord che Trump ha ricevuto?

Autore/i: 

 

 

Hanno viaggiato sullo stesso aereo del Segretario di Stato ed ex direttore della CIA, Mike Pompeo, verso la base aerea militare di Andrews.

È stata una "notte speciale per queste persone fantastiche", ha detto Trump, che insieme a sua moglie, Melania Trump, è entrata nell'aereo alle 2:45 per ricevere i tre ex prigionieri.

Il presidente inoltre ha ringraziato Kim Jong-un, il leader nordcoreano, per averli liberati, poiché "sinceramente, non pensavamo che sarebbe successo prima dell'appuntamento".

Quando in precedenza gli era stato chiesto se credeva nel rilascio di questi uomini, il presidente aveva risposto che ciò avverrà "quando denuclearizzeremo l'intera penisola ".

I tre rilasciati sembrano, comunque, essere in buona salute.

 

Finora l'unico detenuto americano che era stato liberato dalla Corea del Nord sotto la presidenza di Donald Trump era lo studente universitario Otto Warmbier, che tornò negli Stati Uniti in coma e morì pochi giorni dopo.

Ma chi sono i tre rilasciati?

Kim Hak-song è un cittadino di origine coreana nato in Cina ed emigrato negli Stati Uniti. negli anni '90. Ha lavorato come professore all'Università di Scienza e Tecnologia di Pyongyang (PUST) ed è stato imprigionato per sospetto di "atti ostili" il 6 maggio 2017.

Kim Sang-Duk, noto anche come Tony Kim, ha 55 anni ed è stato coinvolto in attività umanitarie in Corea del Nord.
Ha studiato contabilità presso due università americane e ha lavorato come contabile negli Stati Uniti. per più di un decennio.
E' stato arrestato nell'aprile del 2017 all'aeroporto di Pyongyang mentre cercava di lasciare il Paese dopo alcune settimane di lezione sempre presso la stessa università del primo arrestato.

Kim Dong-chul, invece,  è un uomo d'affari e pastore americano di 60 anni nato in Corea del Sud. Condannato a 10 anni di lavori forzati nell'aprile 2016, è stato accusato di sovversione e spionaggio. Il suo arresto è avvenuto nell'ottobre del 2015. I servizi della Corea del Nord lo hanno catturato con l'accusa di aver ricevuto una chiavetta Usb contenente dati sensibili del programma nucleare e altre informazioni militari. Il tutto da un soldato nordcoreano.