La Germania mette in pericolo la ripresa europea

Autore/i: 

 

 

Il commissario di BIlancio dell'Unione europea, il cristiano democratico tedesco Guenther Oettinger, ha criticato come troppo titubante l’atteggiamento della grande coalizione tedesca in merito alle proposte di riforma dell'Ue formulate dal presidente francese Emmanuel Macron. “Macron merita di essere tenuto in considerazione dalla Germania”, ha detto Oettinger alla “Frankfurter Allgemeine Sonntagszeitung”. “

La politica tedesca non può respingere tutte le sue proposte”, ha aggiunto. L'Unione, ha affermato il commissario, ha un’opportunità unica per completare e raggiungere l’unione economica e monetaria, un obiettivo trascurato per decenni. “Dobbiamo farlo entro le elezioni europee della prossima primavera, quindi dobbiamo prendere le nostre prime decisioni al vertice Ue di giugno”. 

Per quanto riguarda i socialdemocratici dell’Spd, Oettinger ha fatto appello all’eredità dell’ex leader del partito Martin Schulz. “Permettetemi di ricordarvi che per l’Europa i socialdemocratici hanno deciso di entrare in una grande coalizione dopo il fallimento della Giamaica”