La Lunga Notte delle Chiese

Autore/i: 

 

 

Giunge alla sua terza edizione “La Lunga Notte delle Chiese”, la prima notte bianca a svolgersi all’interno dei luoghi di culto della città, in cui si fondono insieme cultura, arte, musica, teatro, in una chiave di riflessione e spiritualità.
 
Nata nel 2016 nella Diocesi di Belluno-Feltre ad opera dell’associazione di promozione sociale Bellunolanotte, su ispirazione dell’omonimo format austriaco “Lange Nacht der Kirken”, in questi 2 anni ha visto una notevole crescita e partecipazione: venerdì 8 giugno 2018 saranno ben 16 le Diocesi italiane a partecipare, anche all’estero. 40 chiese apriranno le proprie porte a tantissime iniziative diverse. Tutto gratuito a ingresso libero. La collaborazione è con i Vicariati alla Cultura, gli Uffici di Arte Sacra e Beni Culturali, le Pastorali Giovanili e il Patrocinio del Pontificio Consiglio della Cultura.
 
Un’occasione per tutti, religiosi e non, per partecipare ad un evento suggestivo ed eccezionale, di grande coinvolgimento, perchè in questa occasione sarà possibile visitare i luoghi sacri delle nostre città in una veste sicuramente originale. Diverse saranno le iniziative e i programmi organizzati: musica, visite guidate, mostre, teatro, letture, momenti di riflessione e tanto altro, ad opera di molte associazioni coinvolte. L’obiettivo è quello di coinvolgere la chiesa nella vita sociale della città, per dare un segno di contemporaneità e di presenza nella comunità.
 
Venerdì 8 giugno, i visitatori troveranno 40 chiese aperte in 7 diverse regioni italiane, nelle Diocesi partecipanti di: Belluno-Feltre, Vittorio Veneto, Treviso, Verona, Chioggia, Concordia-Pordenone, Gorizia, Trieste, Ferrara-Comacchio, Modena, Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino, Asti, Tortona, Matera-Irsina, Caltagirone. Da nord a sud.
 
In Italia ma anche all’estero ! La sorpresa di quest’anno sarà infatti l’adesione di alcune parrocchie in Sud America: saranno Brasile ed Argentina ad unirsi. Tantissime piccole luci nella notte si accenderanno, a testimoniare l’unione dei luoghi di culto nel Mondo.
 
Altro tassello aggiunto in questa terza edizione, è la creazione del sito internet ufficiale dell’evento: www.lunganottedellechiese.com che contiene tutte le informazioni, i luoghi di culto aperti con una breve scheda descrittiva e il programma della serata. E’ già disponibile on-line, e in continuo aggiornamento.
 
Stefano Casagrande, coordinatore dell’evento, commenta così l’iniziativa: “Devo dire che sono molto contento di quanto la Lunga Notte si stia ampliando anno dopo anno e credo che potremmo aggiungere moltissimo alle prossime edizioni, rendendo questo evento ancora più internazionale e senza confini. Per ogni seme gettato in un territorio, l’anno dopo si moltiplicano le parrocchie che decidono di aderire. E’ un bellissimo segnale di partecipazione, di unione. Come pubblico ci aspettiamo famiglie, bambini ma anche i tantissimi giovani appassionati di arte e cultura che, tra l’altro, saranno coinvolti attivamente durante l’intera giornata.”