A Roma torna ‘Gnam!’

Autore/i: 

 

 

Torna GNAM!, Festival Europeo del Cibo di Strada. Street food, ma anche piatti tipici della tradizione e solidarietà saranno i protagonisti di queste giornate. La manifestazione itinerante, che si tiene a Roma dall’11 al 14 maggio, punta sulla conoscenza delle tradizioni alimentari come elementi culturali ed etnici, scegliendo la bio-diversità e la genuinità dei prodotti agro-alimentari tipici.

Ospite d’onore sarà la famosa amatriciana di Ma-Trù, storica trattoria di Amatrice distrutta dal terremoto. Il titolare Daniele Bonanni e altri suoi colleghi saranno ospitati gratuitamente per offrire ai visitatori la possibilità di assaggiare l’amatriciana doc. Dalla Sicilia i famosi pane e panelle, pane ca’ meusa, e i cannoli preparati sul posto con la ricotta fresca e gli arancini di vario tipo. Il peperoncino sarà protagonista dello stand della Calabria dove la ‘nduia e di diversi panini assieme al tartufo della Sila e la crema di cipolle di Tropea faranno il loro gioco. Panzerotti caldi dalla Puglia, e dalla Basilicata i panini con la salciccia e peperoni cruschi. La Campania avrà al suo stand mozzarella di bufala, babà, pastiera e sfogliatelle. Dal centro Italia arrosticini abruzzesi e olive ascolane, il Molise presenta il caciocavallo impiccato.

La carne di chianina è protagonista con gli hamburger e dalla Toscana sarà possibile assaggiare anche il famoso lampredotto. Poi lo gnocco fritto con gli affettati emiliani dop. Roma celebra Pizza e Mortazza, l’imperdibile la carbonara on the road dell’Apecarbonara. Mentre per quanto converne le eccellenze internazionali, saranno presenti una churrascaria brasiliana e specialità messicane, dalla Spagna arrivano paella e tapas con sangria e dall’Argentina l’asado.