Tumori, completato l'Atlante genetico

Autore/i: 

 

 

Pronto l'Atlante genetico dei tumori: raccoglie l'identikit di 10mila anomalie genetiche da colpire e permetterà di ottenere cure più precise. E' un'impresa colossale pubblicata in 29 articoli su 4 riviste scientifiche ed è il frutto di 10 anni di ricerche del progetto internazionale Atlante del genoma del cancro, guidato dagli americani del National Institutes of Health (Nih), che lo hanno finanziato con 300 milioni di dollari.

I scienziati, oltre a sequenziare l’intero genoma, hanno studiato i profili di espressione genica e proteica associandoli poi con dati clinici e risultati derivanti da tecniche a imaging. «La localizzazione del tumore è stato il metodo principale per determinare il trattamento per un determinato malato di cancro», spiega Katherine Hoadley dell'Università della Carolina del Nord di Chapel Hill. «Questo studio ci aiuta a comprendere meglio la relazione tra diversi tipi di tumore: se i tumori sono geneticamente diversi all'interno di un organo, dovremmo ripensare il modo in cui li trattiamo».