Istanbul, un bagliore e poi le esplosioni