HomeTopNewsA Capitol Hill...

A Capitol Hill la prima udienza dell’inchiesta di impeachment per Biden

Roma, 28 set. (askanews) – Il Comitato di sorveglianza della Camera terrà giovedì la prima udienza dell’inchiesta di impeachment contro il presidente Joe Biden per iniziare a esaminare ulteriormente la presunta attività criminale che coinvolge Hunter Biden e i suoi affari con l’estero.

L’udienza inizierà alle 10:00 EST a Capitol Hill e vedrà la partecipazione di tre testimoni, tra cui l’ex viceprocuratore generale degli Stati Uniti per la divisione fiscale del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti Eileen O’Connor, il professore della George Washington University Law School Jonathan Turley e il contabile forense Bruce Dubinsky. .

L’inchiesta sull’impeachment, annunciata il 12 settembre dal presidente della Camera Kevin McCarthy, si baserà sulle precedenti indagini della commissione della Camera sulla famiglia Biden.

Il comitato di sorveglianza della Camera ha indagato su presunti casi di corruzione straniera e traffico di influenza che hanno coinvolto la famiglia Biden e entità in paesi tra cui Ucraina e Cina. Biden nega di aver mai discusso di affari esteri con suo figlio.Martedì, il comitato di sorveglianza della Camera, citando documenti bancari, ha rivelato che Hunter Biden nel 2019 ha ricevuto due pagamenti dalla Cina per un totale di 260.000 dollari, con la casa del presidente Joe Biden nel Delaware elencata come indirizzo del beneficiario.

McCarthy, alla luce delle nuove scoperte, ha affermato che l’inchiesta sull’impeachment repubblicano contro Biden scoprirà tutta la verità.

L’indagine sull’impeachment è condotta dal presidente del comitato di sorveglianza della Camera James Comer, dal presidente della magistratura della Camera Jim Jordan e dal presidente della House Ways and Means Jason Smith.

Il comitato ha richiesto agli Archivi nazionali e-mail non oscurate in cui Biden avrebbe utilizzato uno pseudonimo. La commissione spera anche di ottenere ulteriori documenti sui conti bancari della famiglia Biden.

I legislatori statunitensi cercano anche di intervistare testimoni che potrebbero essere a conoscenza di presunti affari corrotti che coinvolgono la famiglia Biden. All’inizio di questo mese, ex funzionari del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti hanno detto a Sputnik che è improbabile che i repubblicani della Camera abbiano prove sufficienti per mettere sotto accusa Joe Biden, ma sarà importante che l’opinione pubblica statunitense comprenda meglio le preoccupazioni sul suo presunto ruolo negli affari esteri di Hunter Biden.

“Penso che a questo punto sia improbabile un vero e proprio impeachment, ma è importante che il pubblico capisca cosa stava succedendo attraverso i pagamenti a suo figlio da parte di entità straniere”, ha detto a Sputnik l’ex procuratore del Dipartimento di Giustizia americano Ronald Sievert. “Scoprire che la decisione specifica di un politico è stata determinata esclusivamente dal fatto che il denaro è andato a un parente o a una campagna elettorale è sempre difficile, indipendentemente dai sospetti logici”.

Sievert ha spiegato che ci sono molte prove per aprire un’indagine di impeachment per esaminare il motivo per cui milioni di dollari sono stati inviati alla sua famiglia e nascosti con società di comodo. Sievert ha aggiunto che l’inchiesta sull’impeachment potrebbe anche consentire un esame di quanti soldi potrebbero essere stati presumibilmente incanalati a Joe Biden da suo figlio.

Anche l’ex funzionario del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti e professoressa di diritto di Stanford Pamela Karlan ha detto a Sputnik che al momento non ci sono prove sufficienti per mettere sotto accusa il presidente degli Stati Uniti.

Il deputato repubblicano Andy Biggs in un’intervista a Fox News ha affermato di aver “già scoperto l’oro” nelle loro indagini sulla famiglia Biden. Spera anche che Hunter Biden venga eventualmente citato in giudizio durante l’inchiesta sull’impeachment.

Biggs ha detto che crede che i repubblicani possano dimostrare che Joe Biden era fortemente coinvolto nei rapporti d’affari di Hunter Biden. Tuttavia, ha accusato il Dipartimento di Giustizia, compreso l’FBI, di ostacolare le indagini del Congresso sulla famiglia Biden.

Continua a leggere

Economia, presentata anteprima Osservatorio Angi Ricerche

Roma, 4 dic. (askanews) – All’interno della splendida cornice dello Europe Experience del Parlamento Europeo si è tenuta lo scorso martedì la conferenza stampa della sesta edizione degli Oscar dell’innovazione – Premio ANGI 2023. A fare gli onori...

Tajani: Usa insieme a Europa stella polare politica estera Italia

Milano, 4 dic. (askanews) – "Gli Stati Uniti, insieme all’Europa, sono la stella polare della nostra politica estera. Le relazioni transatlantiche sono fondamentali". Lo ha detto il vice premier e ministro degli Esteri Antonio Tajani a margine dell’evento...

M.O., Borrell su Gaza: un orrore non giustifica un altro orrore

Bruxelles, 4 dic. (askanews) – I bombardamenti israeliani in corso a Gaza, con migliaia di vittime civili, sono "una carneficina" come lo sono stati gli attacchi terroristici di Hamas in Israele del 7 ottobre scorso, e "un orrore...