Calcio, UEFA smentisce ipotesi Superlega: nessun progetto del genere

Roma, 2 ott. (askanews) – La Uefa “non sta lavorando a nessun nuovo progetto” per rivoluzionare le coppe europee con una sua ‘Superlega autonoma’, come sostenuto oggi da El Pais. Lo ha chiarito l’organo che governa il calcio europeo, ribadendo la sua contrarietà al principio della Superlega.

Secondo il quotidiano spagnolo, la Uefa stava pensando alla cancellazione – a partire dal 2027 – di Champions League, Europa League e Conference League con un torneo tutto nuovo, con tre leghe da 18 squadre ciascuna, con tanto di promozioni e retrocessioni ispirandosi all’attuale Nations League.

“La Uefa non sta lavorando a nessun nuovo progetto del genere”, ha chiarito l’organismo in una nota di commento all’indiscrezione, “L’opposizione della Uefa verso qualunque tipo di cosiddetta Superlega è ben documentata e le indiscrezioni che suggeriscono qualcosa di diverso sono del tutto infondate. Attendiamo con impazienza l’introduzione del nuovo format delle competizioni per club a partire dal 2024, che mantiene il principio secondo cui il rendimento a livello nazionale è la chiave per la qualificazione e consentirà ai tifosi di vedere ancora più partite europee importanti, un migliore equilibrio competitivo e una competizione aperta dove ogni partita conta”.