Formula1, squalificati Hamilton e Leclerc: Sainz sul podio

Roma, 23 ott. (askanews) – Colpo di scena nella notte di Austin in Texas. Lewis Hamilton e Charlese Leclerc dal Gran Premio di Austin per via delle irregolarità riscontrate al fondo piatto delle loro vetture al termine del Gran Premio degli Stati Uniti. Dopo la fine del Gran Premio, scrivono i commissari la Mercedes e la Ferrari sono state oggetto di esame da parte del delegato tecnico FIA Jo Bauer, che ha rilevato alcune irregolarità al fondo. In particolare, l’usura del fondo piatto è stata trovata non conforme all’articolo 3.5.9 e) del regolamento tecnico, il quale prevede che il plank delle vetture debba avere uno spessore minimo di nove millimetri. Sia Mercedes che Ferrari hanno riconosciuto come la misura di Bauer fosse corretta, e che l’usura del fondo piatto andasse al di là della soglia consentita.

Hamilton e Leclerc perdono rispettivamente il secondo e sesto posto, ne approfittano soprattutto Lando Norris (che avanza al secondo posto), Carlos Sainz (che guadagna il podio) e Sergio Perez (che respinge l’assalto del britannico al secondo posto del Mondiale). Entra in top-10 per la prima volta in stagione Logan Sargeant: è il primo statunitense a entrare in zona-punti dopo Michael Andretti (Monza 1993).