Media, i vincitori del primo Digital Licensing Excellence Awards

Bari, 11 nov. (askanews) – Annunciati i vincitori per le diverse categorie della prima edizione del Digital Licensing Excellence Awards, primo premio al mondo dedicato al licensing digitale, voluto da Licensing International e Licensing Italia per evidenziare i nuovi sviluppi dei brand negli spazi digitali. Premiati “CoComelon” (Best Digital Property), “Mash&Co” (Best App & Game), “Zaira” (Best Digital Influencer), “CoComelon & Smyths Exclusive Content Initiative” (Best Digital Retail Experience) e “Corto Maltese” (Best Metaverse Brand Extension). Due invece le menzioni speciali: “Meta Khaby” e “Metagiro – Il metaverso del Giro d’Italia”.

Numerosi i temi al centro della seconda giornata della conferenza internazionale Apulia Digital Experience, organizzata da Apulia Film Commission e Rai Com, finanziato dalla Regione Puglia e promosso da Rai. Tra i panel quelli dedicati al metaverso, strumento rivoluzionario di narrazione immersiva e multidimensionale dei brand e al rinascimento digitale dell’arte italiana attraverso realtà aumentata e virtuale, che rendono innovativa e sorprendente l’esperienza artistica. Sul palco di Bari anche il tema degli incentivi fiscali e delle opportunità di finanziamento nel mondo dell’animazione tra Puglia e Regno Unito. Nella giornata di oggi si sono susseguiti gli interventi di Anna Maria Tosto, presidente di Apulia Film Commission, e di Roberto Genovesi, direttore artistico di ADE.

“Siamo lieti di ospitare Apulia Digital Experience – ha dichiarato Anna Maria Tosto – ci aspettiamo molto da un momento di confronto e connessione tra ricerca, lavoro digitale e industria produttiva: un’importantissima occasione per riflessione. Iniziativa che progettando il futuro si rivolge inevitabilmente alle giovani generazioni. È importante che la conferenza si svolga qui. Il Mezzogiorno deve gettare le basi con le sue risorse e le sue capacità. Con ADE si semina qualcosa che crescerà nel tempo”. Il direttore artistico Genovesi ha aggiunto: “Riteniamo che il digitale possa essere una grande ricchezza che attraverso questo evento di tre giorni cercheremo di trasformare da invisibile a visibile per il territorio e le prospettive di tutti i settori coinvolti in questo scenario multimediale, transmediale e crossmediale”.

Domani, domenica 12 novembre, la giornata conclusiva. In programma tra gli altri il panel sul ruolo delle voci sintetiche nel doppiaggio, tra considerazioni etiche e impatti potenziali sull’industria, quelli sull’evoluzione del contenuto nell’era digitale e sull’applicazione delle cybertecnologie alla comunicazione. In chiusura della prima edizione di ADE l’annuncio dei vincitori del contest Raccontare la Puglia con l’intelligenza artificiale che ha promosso la realizzazione di progetti per la valorizzazione e la diffusione del patrimonio artistico, culturale e turistico della Regione Puglia.