MotoGp, Bastianini vince in Malesia e Bagnaia allunga su Miller

Roma, 12 nov. (askanews) – Un ritrovato Bastianini torna a vincere in MotoGP dominando il GP Malesia, diciottesima tappa stagionale e terzultima gara del mondiale di MotoGP, davanti ad Alex Marquez. Partito bene dalla prima fila, in terza casella in griglia, e in fuga dal primo all’ultimo giro, il pilota del team Ducati domina a Sepang trionfando davanti alla Ducati Gresini di Alex Marquez e al compagno di box Francesco Bagnaia. Il leader del mondiale mette la sua Ducati davanti a Jorge Martin (quarto) guadagnando tre punti in classifica a portando a 14 i punti di differenza sul rivale a due gare dal termine (più 2 Sprint). In tutto sono 74 i punti ancora a disposizione e Bagnaia potrebbe già essere campione domenica prossima. Il Motomondiale non si ferma mai e torna il prossimo weekend per il penultimo appuntamento in Qatar.

Per Bastianini una gara a parte, da solo e lì davanti a un anno di distanza dall’ultima volta. Alle spalle è stata lotta Bagnaia-Martín per oltre metà gara, con l’italiano che ha stretto i denti e mantenuto più volte la posizione, la terza, nonostante gli attacchi dello spagnolo che ha accusato anche un vistoso degrado delle gomme. Duello spalla a spalla tra i due anche ai limiti del lecito ma, come dirà Bagnaia al termine della gara “certe manovre vanno fatte” anche per dare un segnale mentale.

Alle sue spalle è andato in scena il duello tra Fabio Quartararo e Marco Bezzecchi, col Diablo che rovina il compleanno all’italiano chiudendo al quinto posto. In top 10 anche Morbidelli, Miller, Di Giannantonio e Luca Marini.