Putin: prime armi nucleari in Bielorussia, ne abbiamo più di Nato

Roma, 16 giu. (askanews) – La Russia “ha spostato la prima parte di armi nucleari in Bielorussia, completeremo l’obiettivo entro fine anno”, ha detto il presidente russo Vladimir Putin aggiungendo che Mosca “ha più armi nucleari dei Paesi della Nato”: “Vogliono che le riduciamo, bene non lo faremo”, ha aggiunto al Forum economico di San Pietroburgo.

La forniture di armi nucleari a Minsk è “elemento di deterrenza, un segnale per chi pensa di infliggere una sconfitta strategica alla Russia”. Inoltre, ha ammonito il presidente russo, gli Stati uniti hanno creato “un precedente quando hanno usato armi nucleari”.